Atp Umago: bene Zeppieri, Galan elimina Fognini, domani in campo Musetti



L’azzurro si regala la prima vittoria nel circuito maggiore superando in rimonta l’argentino Cachin (3-6 6-1 6-4). Al secondo turno trova Galan che ha battuto il ligure 6-3 5-7 6-3. Domani nel serale l’esordio di Lorenzo, campione ad Amburgo. Il palermitano dopo la mezzanotte elimina Polijicak 6-1 5-7 6-2

Dopo il primo hurrà di Lorenzo Musetti all’Atp 500 di Amburgo, continua a sorridere l’Italia giovane del tennis ad Umago, che giorno dopo giorno ha sempre più il sapore di casa per Giulio Zeppieri. Dopo aver superato le qualificazioni inanellando vittorie su giocatori quali Gilles Simon ed Elias Ymer, iI classe 2001 ha infatti messo la firma sulla sua prima vittoria nel circuito maggiore battendo in rimonta l’argentino Pedro Cachin con il punteggio di 3-6 6-1 6-4. “Un’emozione incredibile”, ha dichiarato il romano al termine della gara, conclusasi dopo più di 2 ore di battaglia. “Giocare qui è bellissimo e mi fa sentire un po’ come se fossi in Italia dato il supporto che sto ricevendo sin dal primo giorno”, tutta la gioia di Zeppieri che al prossimo turno avrebbe potuto trovare il connazionale Fabio Fognini per un derby generazionale, e invece affronterà il colombiano Daniel Galan (n. 99 Atp), che ha superato il ligure con lo score di 6-3 5-7 6-3 in due ore e 43 minuti.

Bene Cecchinato

—  

Quasi tre ore di sfida: è ben oltre la mezzzanotte quando Marco Cecchinato batte la wild card croata Mili Polijicak. Il palermitano sconfigge l’avversario in una battaglia durata tre set: 6-1 5-7 6-2. Al secondo turno potrebbe essere derby italiano con Musetti.

Oggi musetti

—  

Dopo aver sollevato il primo trofeo in carriera, è già tempo di tornare in campo per Lorenzo Musetti, che esordirà ad Umago domani nell’ultimo match in programma sul Goran Ivanisevic Stadium, non prima delle 20:00. Il Next Gen di Carrara affronterà lo sloveno Aljaz Bedene per la seconda volta in carriera: l’unico precedente risale allo scorso anno, in occasione dei quarti di finale del torneo di Lione, con Musetti che si è imposto in due set per 6-3 7-6(2). Insieme al tennista di Carrara, disputerà il suo match di primo turno anche Franco Agamenone, proveniente dalle qualificazioni, il quale troverà il serbo Laslo Djere.

torneo “next”

—  

Ad Umago è impegnato anche il n.1 d’Italia Jannik Sinner – fermo da Wimbledon per un problema alla caviglia – che in qualità di seconda testa di serie esordirà direttamente al secondo turno contro il vincente del match fra M. Ymer e Jaume Munar. Insomma, un torneo dalle tinte tricolore quello croato (sei gli azzurri all’esordio nel tabellone principale), ma anche “Next”, in quanto cinque delle otto teste di serie non hanno ancora compiuto 22 anni: Carlo Alcaraz (19 anni e 2 mesi), Jannik Sinner (20 anni e 9 mesi), Holger Rune (19 anni e 2 mesi), Sebastian Baez (21 anni e 5 mesi) e Lorenzo Musetti (20 anni e 3 mesi). Il futuro è davvero adesso.



Source link

Denial of responsibility! planetcirculate is an automatic aggregator around the global media. All the content are available free on Internet. We have just arranged it in one platform for educational purpose only. In each content, the hyperlink to the primary source is specified. All trademarks belong to their rightful owners, all materials to their authors. If you are the owner of the content and do not want us to publish your materials on our website, please contact us by email – [email protected]. The content will be deleted within 24 hours.