Il nuovo calendario Atp: tornei a Napoli e Firenze, niente Cina



Cancellato per il terzo anno consecutivo lo swing asiatico, Italia protagonista con due nuovi 250 e gran finale a Torino a novembre

Era nell’aria, ora è ufficiale: niente tornei in Cina, spazio all’Europa, Stati Uniti, Israele e Corea, ma soprattutto all’Italia. L’Atp ha confermato il calendario dell’ultima parte della stagione. In autunno due nuovi tornei “250” si giocheranno in Italia: a Firenze, dal 10 al 16 ottobre, al Palazzo Wanny e a Napoli, dal 17 al 23 ottobre, al Tennis Club, dove sarà nuovamente realizzata l’Arena del mare. I tornei di Firenze e Napoli sono entrati a far parte del calendario 2022, come altri quattro eventi, con una licenza annuale perché l’Atp ha confermato la cancellazione dei tornei inizialmente programmati in Asia. Il Rolex Shanghai Masters, il China Open (a Pechino), il Chengdu Open e lo Zhuhai Championships, si legge nel comunicato dell’Atp, non si svolgeranno per le restrizioni ancora in vigore a causa del Covid-19. Per il terzo anno consecutivo, dunque, viene cancellata la serie di tornei in Asia tra settembre e ottobre.

Niente Cina

—  

Al posto dello swing asiatico, si giocheranno sei tornei “250”: a San Diego (cemento), dal 3-9 al ottobre a Tel Aviv (veloce indoor) e a Seul (cemento); la settimana 10-16 ottobre a Firenze (veloce indoor) e a Gijon (veloce); dal 17 al 23 ottobre a Napoli (cemento). Inoltre l’Astana Open di Nur Sultan, in Kazakistan, entrato a far parte in modo permanente del calendario Atp dopo due stagioni con licenza annuale (2020 e 2021), avrà lo status di “500” e si giocherà nella settimana del Japan Open di Tokyo. Le licenze annuali per i tornei sono state introdotte nel 2020, spiega l’Atp, come risposta alla cancellazione dei tornei dovuta alla pandemia. Tutti gli altri tornei, conferma l’Atp, rimangono in calendario come da programma.

Finals

—  

Il gran finale della stagione sarà ancora in Italia con le Intesa Sanpaolo Next Gen Atp Finals a Milano e le Nitto Atp Finals a Torino. “La credibilità del sistema tennis italiano a livello internazionale credo che sia al top della nostra storia. A livello interno, dentro il nostro Paese, c’è una percezione diffusa che il valore del tennis, e adesso anche del padel, con le grandi manifestazioni, creano un indotto che suscita un interesse mai visto da parte delle Amministrazioni locali”, ha detto il presidente della Federazione Italiana Tennis, Angelo Binaghi, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Vecchio, per presentare appunto l’UniCredit Firenze Open. Andrea Gaudenzi, Presidente dell’Atp, ha dichiarato: “Come sport globale continuiamo a gestire gli impatti della pandemia. Le cancellazioni degli eventi sono una sfortunata realtà e auguriamo il meglio ai membri del torneo e ai fan interessati. Allo stesso tempo, è incoraggiante che molte grandi città si facciano avanti per ospitare il tennis dell’Atp Tour in questa stagione”.



Source link

Denial of responsibility! planetcirculate is an automatic aggregator around the global media. All the content are available free on Internet. We have just arranged it in one platform for educational purpose only. In each content, the hyperlink to the primary source is specified. All trademarks belong to their rightful owners, all materials to their authors. If you are the owner of the content and do not want us to publish your materials on our website, please contact us by email – [email protected]. The content will be deleted within 24 hours.