“Nella lotta dura con Sainz Verstappen è scappato ma il passo c’è”



Il monegasco della Ferrari nella Sprint Race del GP d’Austria non è riuscito a insidiare il vincitore Verstappen: “Avvio complicato, poi avevamo un ritmo simile alla Red Bull per recuperare, ma domani sarà diverso”. Sainz: “Gara divertente, nel duellare ho surriscaldato troppo le gomme: dovremo migliorare il passo per battere Max”

Così al via, così al traguardo: Max Verstappen, Charles Leclerc e Carlos Sainz hanno occupato il podio della Sprint Race del GP d’Austria di F1 in questo ordine, lo stesso della griglia di partenza dopo una gara non esattamente avvincente. Ci hanno provato nei primi giri i due ferraristi a vivacizzare la contesa duellando fra loro e perdendo un po’ di terreno, ma alla fine le posizioni sono apparse piuttosto congelate fino al traguardo.

verstappen vola

—  

Il vincitore, Verstappen, guadagna un altro punto su Leclerc: “È stato bellissimo vedere l’entusiasmo dei tifosi sulle tribune per questo successo, le gare Sprint dovrebbero essere fatte sempre così, spingendo dall’inizio alla fine: noi abbiamo avuto un buon passo fin dall’inizio, anche se c’è stato molto equilibrio con la Ferrari – dice il pilota olandese -. In avvio ho visto che le Ferrari hanno lottato fra loro e per questo mi sono staccato e guadagnato un po'”. In prospettiva gara, però, Max resta prudente: “Il GP sarà interessante perché sarà più lungo e quindi differente, ma l’auto va bene e abbiamo avuto un inizio di week end molto competitivo”. 

leclerc attardato

—  

Charles Leclerc ha dovuto tirar fuori le unghie per difendere il suo 2° posto dall’attacco del compagno Carlos Sainz, che in un paio di occasioni gli  ha messo pure le ruote davanti: “Max ha spinto forte fin dall’inizio ed è stato veloce, io ho avuto un avvio complicato nella breve lotta con Carlos: lì ho perso del tempo, ma non so se avrebbe cambiato qualcosa sull’esito finale. Negli ultimi giri ho iniziato a spingere per recuperare e mi sentivo bene con le gomme, ma avevamo un passo simile a quello di Verstappen – dice il monegasco -: domani nel GP spingerò per mettergli pressione. La lotta con Carlos? È stata dura e abbiamo perso un po’ di terreno: avrei voluto farla con Max e spero di farla domani per la vittoria. Partire bene e collaborare fra di noi nel GP per batterlo? Lo spero…”. 

sainz surriscaldato

—  

Lo spagnolo Carlos Sainz, terzo, analizza così la sua Sprint Race: “È stata una gara divertente, come dovrebbe essere sempre: sono partito bene, ho lottato con Leclerc ed è stato bello, poi ho surriscaldato troppo le gomme e la mia gara è finita – dice lo spagnolo -. Il passo per stare vicino a Verstappen c’è, ma passarlo in pista è diverso e serve qualcosa di più: lui è molto forte in partenza, faremo del nostro meglio per batterlo domani nel GP”.





Source link

Denial of responsibility! planetcirculate is an automatic aggregator around the global media. All the content are available free on Internet. We have just arranged it in one platform for educational purpose only. In each content, the hyperlink to the primary source is specified. All trademarks belong to their rightful owners, all materials to their authors. If you are the owner of the content and do not want us to publish your materials on our website, please contact us by email – [email protected]. The content will be deleted within 24 hours.