Verona-Cremonese 4-3, doppio Lasagna ed Henry, poi nel finale Piccoli di rigore



Sette gol a Peschiera, attacco del Verona ok

Il Verona supera 4-3 la Cremonese nell’ultima amichevole di stagione a Peschiera a porte chiuse. Con la neopromossa e combattiva formazione grigiorossa è un rigore all’ultimo minuto di gara di Piccoli a sancire il risultato finale. Lasagna, ancora in doppietta, ed Henry firmano le reti nel primo tempo mentre la difesa balla sulle reti subite da una generosa Cremonese, che nel secondo tempo trova il pareggio (meritato) con una bomba di Valeri (doppietta anche per lui) prima di capitolare sul gong.

Ottimo l’avvio di gara dei ragazzi di Cioffi, con buoni ritmi. Dopo un colpo di testa di Henry sul fondo, è lo stesso francese a infilare la porta (primo gol in stagione) al 19′ su suggerimento di Lasagna. Solo in area, Henry calibra un destro a girare sul secondo palo alla sinistra del portiere. La coppia con Lasagna funziona. È lo stesso Lasagna a raddoppiare 4 minuti dopo. Al 23′ il numero 11 attacca la porta e di testa insacca a pochi centimetri dalla linea dopo una conclusione di Henry parata da Radu preceduta da un’azione tambureggiante con cross di Tameze da destra.

La Cremonese reagisce e va vicino ad accorciare al 32′ quando Montipò molla la presa su un calcio di punizione avversario, Gunter spazza in corner. Poco dopo un tiro di Castagnetti è deviato in angolo dalla difesa.

Il gioco dell’Hellas è tutto in verticale, spesso con palla lunga cercando di approfittare delle praterie lasciate dalla difesa della Cremonese. Lazovic punge a sinistra del 3-5-2 di Cioffi, meno Faraoni a destra.

I grigiorossi di Alvini insistono alzando il baricentro, il Verona commette qualche leggerezza a centrocampo e si salva su un contropiede. Poco dopo però, Ilic in area colpisce col braccio. È rigore che Tsadjout trasforma al 41′ con un sinistro centrale.

Lasagna in velocità sbaglia il 3-1 facendosi stoppare il tiro dalla difesa della Cremonese nel finale di tempo.

Nella ripresa le squadre entrano con gli stessi undici, servono minuti delle gambe in vista degli impegni ufficiali, ormai prossimi. La Cremonese attacca, Ceccherini e Gunter bloccano le iniziative sulla trequarti. Una punizione di Pickel dal limite (fallo di Faraoni) va alta di poco. Hongla cuce e ricuce a centrocampo e recupera anche dietro, mentre Tameze si sgancia. Ma il Verona si abbassa, e la Cremonese pareggia. È il 12′ della ripresa quando dalla destra parte un cross dell’ottimo Zanimacchia, la difesa gialloblù è sguarnita e Valeri appoggia in porta di testa.

DOPPIETTA DI LASAGNA. Gli ospiti non hanno nemmeno il tempo di festeggiare il pareggio che Lasagna si trova lanciato sulla sinistra e approfittando di un buco entra in area freddando Radu con un potente mancino. Poco dopo Lazovic sfiora la traversa su punizione.

Alvini parte con le sostituzioni. Sernicola al 17′ entra per l’ex gialloblù Bianchetti. Henry calcia sul fondo, le squadre accusano il caldo e calano di intensità.

Okereke spreca la palla del 3-3 dal limite mandando il piattone alto con porta quasi sguarnita. Cioffi manda dentro Piccoli al posto di Henry al 27′ dopo la sostina rinfrescante. Lasagna spreca col destro al 30′ da ottima posizione in area.

BORDATA DI VALERI, 3-3. Con l’ingresso di Ciofani la Cremonese acquista peso in avanti. Da un corner la palla arriva, al 33′, a Valeri che da fuori area piazza un potente esterno sinistro al volo. Gran gol e 3-3.

Entrano in blocco Barak, Veloso, Terracciano, Cortinovis, Djuric e Amione per gli ultimi minuti, nei quali le squadre tentano gli ultimi assalti pur provate dal caldo. Un mani galeotto di Bartolomei al 45′ provoca il rigore decisivo. E Piccoli non sbaglia calciando a fil di palo alla destra di Radu.

Reti: 19′ pt Henry, 23′ pt e 13′ st Lasagna, 42′ pt Tsadjout (rig.), 12′ st Valeri, 34′ st Valeri, 46′ st Piccoli (rig.)

HELLAS VERONA (3-5-2): Montipò; Dawidowicz, Günter, Ceccherini; Faraoni (dal 43′ st Amione), Tameze (da 39′ st Barak), Hongla (da 39′ st Veloso), Ilic (da 40′ st Cortinovis), Lazovic (dal 38′ st Terracciano); Henry (dal 26′ st Piccoli), Lasagna (dal 42′ st Djuric)

A disposizione: Chiesa, Berardi, Coppola, Retsos, Magnani, Sulemana

Allenatore: Gabriele Cioffi

CREMONESE (3-4-2-1): Radu; Bianchetti (dal 17′ st Sernicola), Chiriches (dal 29′ st Ndiaye), Vasquez; Valeri, Zanimacchia, Pickel, Castagnetti (dal 29′ st Bartolomei); Baez, Tsadjout; Okereke (dal 26′ st Ciofani)

A disposizione: Sarr, Ciezkowski, Ghiglione, Quagliata, Acella, Valzania, Tenkorang, Strizzolo, Gondo

Allenatore: Massimiliano Alvini

Arbitro: Andrea Colombo (Sez. AIA di Como)

Assistenti: Marco D’Ascanio (Sez. AIA di Ancona), Giuseppe Marco Macaddino (Sez. AIA di Pesaro)



Source link

Denial of responsibility! planetcirculate is an automatic aggregator around the global media. All the content are available free on Internet. We have just arranged it in one platform for educational purpose only. In each content, the hyperlink to the primary source is specified. All trademarks belong to their rightful owners, all materials to their authors. If you are the owner of the content and do not want us to publish your materials on our website, please contact us by email – [email protected]. The content will be deleted within 24 hours.