Wimbedon, Jabeur conquista i quarti. Avanti Maria, Bouzkova e Niemeier



La tunisina supera l’ostacolo Mertens, mamma Tatjana supera Ostapenko, Julie batte la padrona di casa Watson, avanti anche Bouzkova

Nel giorno delle celebrazioni per i cento anni del Centre Court, il singolare femminile spedisce ai quarti di finale la tunisina Ons Jabeur, numero 3 del seeding, vittoriosa per 7-6 6-4 sulla belga Elise Mertens, più tre giocatrici non teste di serie (Jule Niemeier, Tatjana Maria e Marie Bouzkova). La sfida più attesa di giornata tra la Jabeur e la Mertens è stata una battaglia all’ultimo sangue durata un’ora e 46 minuti in cui alla fine le due giocatrici sono state divise da appena 5 punti di differenza (87 a 82 per la tunisina). La Jabeur è stata avanti 4-2, ma si è fatta riprendere e nel tie-break ha dovuto annullare 5 set point: 3 consecutivi dal 6-3 a 6 pari e poi altri due sul 7-6 e sul 9-8 prima di chiudere 11-9 al secondo set point dopo aver mancato il primo sull’8-7. Sventato il pericolo la Jabeur è volata avanti un break a inizio di secondo set (2-0), poi lo ha restituito ma nel decimo game del secondo set ha operato l’allungo decisivo chiudendo con l’ultimo break dell’incontro.

Germania protagonista

—  

La tedesca Jule Niemeier ha superato per 6-2 6-4 la britannica Heather Watson giocando un tennis molto solido e potente. A decidere la sfida è stata la resa al servizio delle due giocatrici: un solo break subito per la Niemeier, quattro invece quelli persi dalla Watson che si è arresa al terzo match point nel decimo game del secondo set. Per la Neimeier, numero 97 del mondo, è la prima partecipazione a Wimbledon e la seconda complessiva negli Slam dopo il Roland Garros del maggio scorso in cui perse all’esordio da Sloane Stephens. A sorpresa invece la lettone Jelena Ostapenko si è fatta superare dalla tedesca Tatjana Maria che ha finito per prevalere per 5-7 7-5 7-5. Dopo una partenza favorevole alla tedesca (due palle per salire 4-1), la Ostapenko ha preso in mano le redini della partita vincendo la prima frazione per 7-5 e poi volando avanti prima 3-0 e poi 4-1. Sul 5-4 la lettone ha anche avuto due match point che la tedesca ha cancellato con un dritto e un servizio vincente. Nel terzo la Ostapenko è andata ancora avanti un break (2-0), ma lo ha immediatamente restituito cedendo alla distanza contro un’avversaria decisamente più fresca e pimpante. Ancora contro pronostico è arrivata la vittoria della ceca Marie Bouzkova che ha superato per 7-5 6-2 la francese Caroline Garcia.



Source link

Denial of responsibility! planetcirculate is an automatic aggregator around the global media. All the content are available free on Internet. We have just arranged it in one platform for educational purpose only. In each content, the hyperlink to the primary source is specified. All trademarks belong to their rightful owners, all materials to their authors. If you are the owner of the content and do not want us to publish your materials on our website, please contact us by email – [email protected]. The content will be deleted within 24 hours.